Camera di commercio Pescara, rapporto sull’economia abruzzese

Questa mattina presso la camera di commercio di Pescara è stato presentato il rapporto sull’economia della Provincia, in occasione della Decima edizione della Giornata dell’economia.

Come prevedibile in tempi di crisi, è stata registrata una decrescita delle imprese pescaresi, attualmente 376.

5130 imprese –di cui 1531 a Pescara- sono scomparse nei primi tre mesi del 2012 in Abruzzo, che con Molise e Basilicata sembra destinato a registrare i valori più bassi d’Italia.

In calo anche le iscrizioni di nuove imprese, mentre aumentano quelle andate in fallimento o entrate in altre procedure concorsuali.

I dati sono incoraggianti per quanto riguarda il turismo e l’export, su cui registra una crescita circa del 30%, e resistono l’agricoltura e dell’allevamento, settori su cui bisognerebbe ricominciare a puntare.

Commenta Ora: